• 04/09/2020

Per trattare al meglio un cuoio capelluto affetto dalla forfora, è necessario conoscere bene la natura del nostro problema.

In questo articolo vogliamo aiutarvi a distinguere tra le due tipologie di forfora, secca o grassa, che possono interessare il cuoio capelluto, entrambe trattabili con Nizoral Shampoo.

Differenze tra forfora secca e grassa.

Distinguere la forfora secca da quella grassa non è particolarmente difficile, basta osservare l’aspetto con cui si manifestano.

La forfora secca (pityriasis simplex capitis) è caratterizzata dalla presenza di piccole scaglie secche di colore grigio-bianco sul cuoio capelluto e sui capelli. Le squame sono molto sottili e, cadendo dal cuoio capelluto, si depositano facilmente sulle spalle e sul colletto dei vestiti.

La forfora grassa (pityriasis steatoides), invece, è caratterizzata dalla presenza di grandi squame di colore giallastro e untuose, che aderiscono al cuoio capelluto e sono spesso di difficile rimozione. Questo tipo di forfora è frequentemente legato alla dermatite seborroica del cuoio capelluto e all’eccessiva produzione di sebo.

Indipendentemente dall’aspetto con cui si manifesta, questo disturbo può essere motivo di imbarazzo per gli individui che ne sono affetti. La forfora può essere infatti antiestetica e far trasparire un’immagine, spesso non veritiera, di scarsa igiene personale.

Come trattare la forfora secca e grassa.

La forfora secca e la forfora grassa possono essere trattate con diversi prodotti, da quelli contenenti estratti naturali e oli essenziali, a quelli medicati.

Se pensiamo ai trattamenti a base di sostanze naturali, fra le alternative disponibili sul mercato possiamo trovare, ad esempio, gli shampoo all’estratto di foglie di ortica, al quale vengono attribuite proprietà dermopurificanti e seboregolatrici per il cuoio capelluto. Altri shampoo a base di oli essenziali di limone e di salvia, dotati di proprietà antibatteriche e astringenti, vengono comunemente impiegati per il trattamento della forfora e la riduzione dei disturbi associati.

Tra gli shampoo medicati per il trattamento della forfora, ci sono quelli contenenti ketoconazolo, il principio attivo del nostro Nizoral Shampoo. 

Nizoral Shampoo è indicato per il trattamento della forfora, e agisce non solo alleviando i sintomi ad essa associati, quali prurito e desquamazione, ma combattendo il fungo che la causa. Se vuoi approfondire l’argomento leggi il nostro articolo “Nizoral funziona?”.

 

Autorizzazione del 23/07/2020.

articoli Correlati
15.01.2019
Perché compare la forfora?

La forfora è un disturbo del cuoio capelluto e si manifesta con scaglie spesso oleose, di colore bianco, giallastro o grigio.

MOSTRA ALTRI

18.01.2019
Cuoio capelluto: come prendersene cura

Metti in pratica alcuni consigli per mantenere il cuoio capelluto in salute e per prevenire lo sviluppo della forfora

MOSTRA ALTRI

22.01.2019
Forfora: cause e rimedi

I capelli hanno un ruolo importante nell'aspetto di ogni persona e avere problemi di forfora può condizionare diversi aspetti della vita quo…

MOSTRA ALTRI

24.01.2019
Come combattere la forfora

La forfora è un disturbo del cuoio capelluto e dei capelli che può causare problemi di autostima e influenzare la vita quotidiana

MOSTRA ALTRI

04.09.2020
Come eliminare la forfora

Scopriamo insieme nel nostro articolo, che cos'è la forfora, come si manifesta e come eliminarla efficacemente.

MOSTRA ALTRI

04.09.2020
Nizoral Funziona?

Nizoral shampoo può rappresentare un rimedio per la forfora perché è in grado di combattere direttamente il fungo che la causa.

MOSTRA ALTRI

04.09.2020
Dermatite Seborroica del cuoio capelluto

La dermatite seborroica è una condizione infiammatoria cronica della pelle, caratterizzata da desquamazione e chiazze eritematose scarsament…

MOSTRA ALTRI