• 04/09/2020

Nel trattamento della forfora, sono indicate 2 applicazioni a settimana per 2-4 settimane di Nizoral Shampoo. Nei giorni in cui non applicherete Nizoral, potrete lavarvi comunque i capelli utilizzando il vostro shampoo preferito.

Nizoral shampoo può rappresentare un rimedio per la forfora perché è in grado di combattere direttamente il fungo che la causa e di alleviare rapidamente prurito e desquamazione del cuoio capelluto.

Nizoral è adatto a tutti i tipi di capelli.

Come agisce Nizoral Shampoo

La forfora è un disturbo del cuoio capelluto che può essere associato a diverse cause, fattori predisponenti o a patologie che colpiscono la cute. A seconda delle caratteristiche con cui si manifesta, può essere distinta in forfora secca e grassa.

La forfora è una delle più comuni malattie della cute associata al fungo Malassezia Furfur e colpisce la maggior parte della popolazione.

Tale disturbo compare più comunemente negli adolescenti e nei giovani adulti, probabilmente a causa dell'aumento dell'attività sebacea durante la pubertà, ed è caratterizzato da desquamazione del cuoio capelluto e prurito. Quando è accompagnato da arrossamento visibile e si estende oltre il cuoio capelluto ad altre aree del viso, viene classificato come dermatite seborroica.

Nizoral shampoo non tratta solo i sintomi della forfora, ma agisce sul fungo che ne è la causa, eliminandolo. Infatti, il suo principio attivo, il ketoconazolo, di cui parleremo nel paragrafo seguente, rende Nizoral un prodotto indicato nel trattamento della forfora.

Forfora: come eliminarla

In commercio, esistono diversi prodotti per il trattamento della forfora.

Nizoral shampoo antiforfora

Il principio attivo del nostro shampoo è ketoconazolo, un antifungino di tipo azolico dotato di potente attività antimicotica contro dermatofiti e lieviti. Questo principio attivo è in grado di esercitare la sua azione combattendo il fungo che causa la forfora e alleviando rapidamente i sintomi associati, quali prurito e desquamazione.

Nizoral è uno shampoo dall’aspetto perlescente e dall’odore gradevole. La sua schiuma, densa e ricca, si risciacqua molto velocemente.

 

Autorizzazione del 23/07/2020.

articoli Correlati
15.01.2019
Perché compare la forfora?

La forfora è un disturbo del cuoio capelluto e si manifesta con scaglie spesso oleose, di colore bianco, giallastro o grigio.

MOSTRA ALTRI

18.01.2019
Cuoio capelluto: come prendersene cura

Metti in pratica alcuni consigli per mantenere il cuoio capelluto in salute e per prevenire lo sviluppo della forfora

MOSTRA ALTRI

22.01.2019
Forfora: cause e rimedi

I capelli hanno un ruolo importante nell'aspetto di ogni persona e avere problemi di forfora può condizionare diversi aspetti della vita quo…

MOSTRA ALTRI

24.01.2019
Come combattere la forfora

La forfora è un disturbo del cuoio capelluto e dei capelli che può causare problemi di autostima e influenzare la vita quotidiana

MOSTRA ALTRI

04.09.2020
Come eliminare la forfora

Scopriamo insieme nel nostro articolo, che cos'è la forfora, come si manifesta e come eliminarla efficacemente.

MOSTRA ALTRI

04.09.2020
Forfora secca o grassa?

In questo articolo vogliamo aiutarvi a distinguere tra le due tipologie di forfora, secca o grassa, che possono interessare il cuoio capellu…

MOSTRA ALTRI

04.09.2020
Dermatite Seborroica del cuoio capelluto

La dermatite seborroica è una condizione infiammatoria cronica della pelle, caratterizzata da desquamazione e chiazze eritematose scarsament…

MOSTRA ALTRI